Il gommone
.



Alle 07:30.56 UTC +2 (quindi Ora Legale Italiana) il fotografo Pau Barrena di AFP (Associated France Press) scatta questa foto del gommone sgonfio ma galleggiante e ancora integro nella struttura.

Ingrandendo l'immagine (clik x ingrandire) si nota:
- in primo piano il corpo del bambino
- il corpo della donna
- una seconda persona (Josefa?)

Notare:
- i detriti sparsi sul gommone
- il serbatoio blu dell'acqua da bere
- la sagola verde probabilmente usata per il traino del gommone.




I dati EFIX contenuti nell'immagine sopra



Foto n. 2 (sopra)
La seconda foto è delle 07:53.03 UTC+2 (23 minuti dopo la prima), scattata ancora da Paul Barrena di AFP
- Il gommone è già stato disfatto  e le tavole componenti il pavimento sono alla deriva.
- I detriti sparsi sul pavimento nella foto precedente sono stati aggregati su una tavola che era la parte anteriore del pavimento (a destra) e su una tavola che si vede sullo sfondo.
- Un soccorritore sostiene "Josefa", ancora in acqua
- A sinistra vediamo una donna morta su una delle tavole, e il corpo del bambino immediatamente alla sua sinistra, quasi completamente immerso.




Foto n. 3 (sopra)
La terza foto è delle ore 07:53.41 UTC+2 (38 secondi dopo la seconda foto), scattata da Paul Barrena dell'AFP e mostra il recupero della salma del bambino.
- Notare i guanti rossi del soccorritore
- 38 secondi sono troppo pochi per passare dalla situazione "foto2" alla situazione "foto3".





Foto n. 4 (sopra)
Nella foto n. 4 scattata alle 07:54.08 UTC+2 (27 secondi dopo la foto n.3) scattata da Paul Barrena dell'AFP  vediamo l'insieme della scena del salvataggio di Josefa, due soccorritori in acqua, si riconosce quello che ha recuperato il bambino dall'oggetto bianco che porta sul casco.
 




Foto n. 4 (sopra)
Nella foto n.5 scattata alle 07.54.27 UTC+2 (21 secondi dopo la foto n.4) appare il dettaglio del viso di Josefa che finalmente viene estratta dall'acqua, presente un gommone con 4 fotografi (maglia grigio chiaro) e 3 soccorritori (uno sul gommone e due in acqua)
Oltre ovviamente il gommone da cui Paul Barrena sta scattando l'immagine.
Ne consegue che dopo il primo contatto alle ore 07:30.56 UTC +2 Josefa è stata lasciata in acqua per ben 24 minuti in attesa di programmare al meglio le immagini del salvataggio.
- Notare ancora il soccorritore che ha recuperato la salma del bambino, oggetto bianco sul casco e guanti rossi.









......


 


.