Presentazione
.
Questo è il racconto di cosa succede quando uno si ficca in una vicenda molto, troppo, più grande di lui.
Stiamo parlando del più grande mistero dell’aviazione civile di tutti i tempi!
 

I fatti sono tutti veri, le “interpretazioni” sono tutte le mie.
Io questa storia l’ho vista da dentro, ci ho partecipato. Per cui ho un punto di vista privilegiato.
Però ho dovuto meditare a lungo “come” raccontarla, e alla fine l’unico modo possibile è raccontarla come me la sento. Se avessi dovuto scrivere col bilancino per soppesare ogni parola allora tanto valeva lasciar perdere.
Quindi questa non è una relazione tecnica, ma un racconto. Di una vicenda vera ma pur sempre un racconto. Con tutti i pregi e i limiti del racconto.
E' il racconto della mia partecipazione a questa vicenda, che comincia nel lontano mese di ottobre 1989 e a quanto pare non è ancora finita.

Ma indubbiamente è un racconto in cui hanno gran peso gli aspetti "tecnici", e quindi disegni, dati radar, ricostruzioni in 3D, animazioni, plot......... tutte cose difficili da riportare in un classico "libro". Per cui ho pensato di "innovare", di trasportare le analisi tecniche su internet a disposizione di chi vuole approfondire questi aspetti, e di lasciare invece al lettore che vuole seguire il racconto la possibilità di farlo senza dover necessariamente cimentarsi con quello che non gli è congegnale.
Quindi è un tentativo, spero riuscito, di realizzare una "multimedialità", l'interazione di media diversi fra loro.
 

Dove trovate il logo è descritto brevemente il contenuto del capitolo che si trova sul libro. Quì c'è la "storia" della vicenda come l'ho vissuta io sull'arco di quindi anni.
Per acquistare il libro tramite richiesta alla casa editrice andare su "Rassegna Stampa"

Chi visita il sito web dovrà leggere il libro per avere il racconto, chi si legge il libro dovrà andare sul sito web per conoscere la parte tecnica. Diversamente non si poteva fare.
Il libro uscirà fra circa un mese (spero che ci si riesca prima del 27 Giugno del 2004, ma dipende dall'editore), la parte web invece la anticipo per farlo conoscere.
Quando uscirà il libro farò la conferenza stampa, chi è interessato si metta in contatto con me.

Ho voluto aspettare la fine del processo per dire la mia, e questo perchè come "ex" Consulente Tecnico per la parte civile Aldo Davanzali (ex proprietario della Itavia) non era proprio il caso che mi mettessi a scrivere libri sull'argomento prima della fine del processo. Casomai se fossi stato interrogato certe cose le avrei dette durante il dibattimento, ma questo non è successo.
Ora che il processo si è concluso e abbiamo finalmente una verità "ufficiale" mi sento svincolato da questi obblighi di riservatezza e posso raccontare la mia esperienza.

 La storia insomma. E mostrarla nel suo complesso di fattori chiari e oscuri che gli hanno ruotato attorno.
Quindi io, come tutti, sono il “cittadino comune” che si ritrova prima casualmente e poi volutamente, in una storia più grande di lui. Che sarebbe potuta accadere a chiunque.
E’ la storia di come l’ho vissuta io. "Seen Inside", visto da dentro.
O la facevo così o veniva una lagna.

...........Luigi Di Stefano

Ultima cosa
Quì tutte le persone sono citate per nome e cognome. Si tratta di persone che hanno avuto un ruolo in questa vicenda e il loro nome è apparso sui media e si trova su centinaia di documenti pubblici che trovate anche in rete oltre che nei documenti ufficiali del tribunale.
Quindi presumo che non si sentano offesi a stare su questo sito, come non si sono sentiti offesi a stare dalle altre parti.
Ma se qualcuno vuole essere cancellato basta che mi scriva (o mi faccia scrivere) e ci metto, al posto del suo nome, una sigla.
Se invece qualcun altro si sente offeso da quello che ho scritto e si vuole rivalere facesse pure: sarà mia premura dimostrare che i "fatti" sono andati come li descrivo.

 
.