Il gruppo selvaggio in gita all'Argentario, in Toscana. 
Scusate la qualità delle foto, ma la macchina (ed i fotografi) non erano granchè)

 
Da sinistra in piedi Toni e Grifo, seduti Mergio, Sergente e Albertone.
Notare sulla destra la Norton Commando 750, la prima maximoto arrivata nel nostro gruppo.
Era di Albertone.
Ora è il nostro medico e ci propina compresse e supposte.........

Poichè e originario di un paesino sulla costa siciliana, ma vanta fisico e profilo scandinavo ci interrogavamo sui motivi di tale ascendenza nordica. 
Una scappatella della bisnonna con Goethe?! Macchè.
Indagando a fondo sui libri di storia risalimmo alla più probabile causa.
Andò così.

Una nave normanna, secoli e secoli fa, condotta probabilmente da un capitano poco esperto (siamo a prima dell'invenzione della bussola) mancò clamorosamente la Bretagna, mancò il golfo di Biscaglia, il Portogallo, tutto insomma e si ritrovò a girovagare per il mediterranneo.
Dopo mesi e mesi di voga che ti vedono su una spiaggia i robusti vichinghi?
La bis-bis-bis-nonna di Alberto che cercava le vongole!

Insomma alla vista di quella bellezza mediterranea i Vichinghi si lanciano sulla spiaggia e comincia così l'invasione Normanna......... e la dinastia degli "albertonidi".
Pensate un pò. Federico II, la Scuola Siciliana, tutta la fiorente civiltà siculo-scandinava, gli albori stessi della nostra rinascita civile e culturale, merito della sensuale figura della bis-bis-bis nonna di Alberto!
Del resto si sa che le antiche leggende erano tutte legate ad amori e passioni: Elena e Paride, Enea e Lavinia, i Romani e le Sabine, Cesare e Cleopatra.......
Come erano saggi gli antichi!

.
-indietro-