Visori balistici
.

Visore balistico V205 per veicoli blindati da trasporto truppe dell'Esercito Italiano, composto di blocco vetri stratificati, paraschegge in policarbonato e guscio in resina poliuretanica.

"Blocco Vetri" stratificato composito in vetro ottico al piombo e film in vetro organico flessibile, privo del guscio tecnico, per blindato contraereo dell'Esercito Italiano.
Anche per questi strumenti la tecnologia è stata messa a punto in casa. Questo "blocco vetri", dello spessore di 103 mm, ha una trasparenza del 93%, (analoga a quella di un vetro da finestra da soli 3mm di spessore) e rispetta tutti i parametri di collaudo ottici, climatici e balistici.
Per i cultori della "tecnologia", si trattava di realizzare un sistema di accoppiamento che racchiudesse le necessità "balistiche" (rottura dell'onda d'urto supersonica generata dal proiettile), quelle ottiche (identico indice di rifrazione fra il vetro al piombo e il film di accoppiamento), e meccaniche (tenuta dell'incollaggio in ampio spettro di temperature (-54 + 71 gradi). Inoltre, poichè il vetro ottico "non" è prodotto con la tecnologia "Float" (lastra del vetro fuso galleggiante in un bagno di stagno fuso) bensì con lo "stiramento", generalmente è necessario sottoporre alla lavorazione ottica entrambe le faccie di ogni lastrina. Noi siamo riusciti a dare al nostro film di accoppiamento la capacità di compensare le imperfezioni del vetro, evitando così questa costosissima lavorazione. Unici al mondo, scusate la modestia!

torna alla pagina precedente
.