Guide di luce
.

Guida di luce per rivelatore di particelle imbarcato su pallone stratosferico del C.N.R. (Consiglio Nazionale delle Ricerche)
Le guide di luce servono per portare un segnale luminoso dallo "scintillatore" (un materiale in grado di generare un segnale luminoso) al "fototubo moltiplicatore", che trasforma questo segnale in impulso elettrico e lo amplifica di migliaia di volte.
La particolarità di questa guida di luce è che deve raccogliere la luce su un angolo diedro (su uno spigolo, in parole povere), e quindi da tre assi diversi. I tre "petali" che si vedono sulla parte posteriore sono concepiti in modo che ognuno raccolga il segnale luminoso dalla più ampia area possibile e poi la convogli verso il fototubo moltiplicatore. Quando il pallone arriva nella stratosfera, a 40 Km di altezza e -70 di temperatura tutto il sistema subisce un notevole stress. Poichè se salta un incollaggio tutta l'esperienza va a pallino ( si tratta di esperienze spesso internazionali, dove partecipa la NASA e si deve fare bella figura!) dovevamo essere mooooolto accurati, se no quelli del CNR ci venivano a cercare con fionde e bastoni......

Guide di luce in materiale "drogato" per taglio di determinate lunghezze d'onda
realizzate per contatori di particelle per la University of Colorado.
In questo caso si voleva che fosse letta non tutta la luce, ma sono "una certa luce"

torna alla pagina precedente
.